Recensioni
P38 Punk – Vittime e carnefici cd (Anfibio Records, 2008)

Sunday 03 August 2008


Chi di voi non ha mai sentito parlare almeno una volta dei P38 Punk? Esistono dal 1991, viaggiano praticamente senza interruzioni da allora – seppur tra innumerevoli cambi di formazione – e sono quindi, senza ombra di dubbio, la più longeva punk band capitolina attualmente in circolazione, eccezion fatta per i partigiani degli ottanta (Klaxon, Bloody Riot, etc. etc.). Non contenti, sono anche una delle band più atipiche che avrete modo di sentire a Roma. Punk filosovietico (come loro stessi amano definirsi) di chiara ispirazione CCCP Fedeli Alla Linea, il che è ormai un fenomeno più unico che raro, se considerate che gli anni ottanta sono lontani anni luce, e che le radici stesse del genere dovrebbero essere teoricamente dipartite con quella specifica fetta di storia. C’è chi però non ha voltato pagina né mai lo farà: ed ecco che Vittime e carnefici, per estrema provocazione, recupera un sound compresso e parzialmente lo-fi, come se il tempo non fosse effettivamente passato.
7 pezzi 7, cantati in italiano e con un che di meccanico nelle ritmiche, ma totalmente ’77 nei riff. Il termine di paragone non lo cito neanche, perché l’ho già nominato sopra e perché è la prima cosa che vi verrà comunque in mente facendo girare questo cd nel vostro stereo. Episodi preferiti dal sottoscritto: la title track “Vittime e carnefici” e la cover rivisitata (ma non troppo) di “Borghesi” dei Rough, vecchio e pluridecorato classico Oi! del tempo che fu.

Proposta come sempre variegata e piuttosto atipica, da segnalare sia per l’invidiabile coerenza che per l’interesse che potrebbe suscitare in una fetta dei lettori finora ignari dell’esistenza dei P38, e forse anche della P38 (pollice, indice e medio della vostra mano non vi dicono niente?).

“In ogni caso nessun rimorso” è il motto del giorno.

[Simone]

Per contatti, o per avere il cd: www.myspace.com/p38punk1




Questo articolo proviene da:
http://www.lamette.it

L'URL per questa news è:
http://www.lamette.it/modules.php?name=Live_News&func=LiveNewsView&nid=1654